Sei ipotetici sopravvissuti della Storia. Vivi per anni, decenni. Secoli

lunedì 26 novembre 2012

LA VAMPIRA SANGUINARIA





Questi due tizi, se non sapete nulla di vampiri, sono i fratelli Salvatore, protagonisti della serie tv The vampire Diaries (a proposito, qualcuno sa quando riprende?) Diventati vampiri a causa dell’amore per la stessa ragazza, mentre Stefan (il biondo) fa la parte del buono, Damon uccide senza pietà ma si scoprirà avere un lato buono. Di buono invece non aveva nulla una vera vampira della storia, quella che battezzarono come la “Contessa sanguinaria”, Erzebeth (che vuol dire Elisabetta) Bathory. Fu anzi una donna di una crudeltà inaudita, che pur di rimanere giovane sterminò ragazze a suo piacimento, fino a che non venne catturata. Ecco come inzia la sua storia, nel racconto “Un castello rosso sangue” del libro “Sopravvissuti”.

Il sangue è vita. La mia vita. Avete mai sentito parlare dei
vampiri? Certo che sì, specie visto ciò che è stato
inventato di recente, Internet, i blog, i film, la
televisione…come potreste non sapere che significa la
parola vampiro? Vi domanderete chi sono e soprattutto
da quale epoca provengo. Facile intuire che vengo da un
tempo in cui tutto ciò che ho elencato in precedenza non
esisteva, anzi era impossibile anche solo immaginare che,
un giorno, simili diavolerie sarebbero apparse sulla Terra.
Però, sapete, ai miei tempi esisteva qualcosa che nei
secoli non è mai passato di moda: le chiacchiere della
gente. Anche oggi, in questo secolo dove avete tutto a
portata di mano, anche oggi la voglia della gente di
chiacchierare non si è spenta.

Nessun commento:

Posta un commento