Sei ipotetici sopravvissuti della Storia. Vivi per anni, decenni. Secoli

giovedì 21 febbraio 2013

SE ANNA BOLENA FOSSE SOPRAVVISSUTA




Se Anna Bolena fosse sopravvissuta, come ipotizzo nel libro, cosa sarebbe cambiato per la Storia? Avrebbe potuto nascondersi al mondo e continuare comunque a vivere, sebbene in incognito, come appunto scrivo in Sopravvissuti, oppure, perché se non ci fosse stata o fosse stata ritirata la sua condanna a morte da parte del re Enrico VIII, diversi avvenimenti dell’Inghilterra di allora non si sarebbero mai verificati. Per cominciare, il re forse non avrebbe sposato Jane Seymour (nell’immagine) e non avrebbe avuto da lei il figlio Edoardo, poi succeduto al padre (sebbene per poco, essendo scomparso in giovane età).
 Se Edoardo non ci fosse stato la prima in linea di succcessione sarebbe stata Elisabetta, non la sorellastra Maria, figlia di Enrico e di Caterina d’Aragona, perché una volta sposata Anna Bolena il re fece in modo di dichiarare legittimi solo i figli avuti con lei. Quindi, non ci sarebbe mai stato nemmeno il trono e l’era di Maria, che fu invece ricordata come “la sanguinaria” per i molti protestanti che lei, da cattolica, mandò al rogo.
Anna avrebbe potuto avere dei figli maschi e allora Elisabetta sarebbe passata in secondo piano, probabilmente non sarebbe diventata regina e non ci sarebbe stata “l’età dell’oro”, come venne chiamata proprio l’epoca in cui sul trono inglese regnava Elisabetta.
Giorgio, il fratello di Anna e tutti coloro che furono uccisi come lui perché accusati di avere una relazione con Anna, non sarebbe stato giutiziato e il, padre Tommaso avrebbe mantenuto tutte le sue cariche (di queste gli importava assai più che dei figli, come dimostrò la Storia).
Se il re si fosse “accontentato” di Anna, non sarebbe caduta la testa di Caterina Howard, una delle sue mogli (tra parentesi parente di Anna), il re non avrebbe ripudiato Anna di Cleves, altra moglie, perché troppo brutta (ma almeno rimase viva) e infine il re non avrebbe sposato Caterina Parr, sua ultima moglie che gli restò accanto fino alla morte di Enrico.
Supposizioni, perché probabilmente il re, anche se Anna fosse rimasta viva, avrebbe continuato a guardasi altrove, come avrebbe fatto per tutta la sua vita e chissà quali cose sarebbero mutate rispetto a questo quadro, se la testa di Anna Bolena non fosse rotolata via, mozzata dal colpo di una spada (il misericordioso Enrico, si fa per dire, le concesse questo privilegio, invece di un boia munito di accetta).



Nessun commento:

Posta un commento