Sei ipotetici sopravvissuti della Storia. Vivi per anni, decenni. Secoli

venerdì 25 ottobre 2013

ELISABETTA, LA VENDETTA DI ANNA BOLENA



Il video del film "Elizabeth, The Golden Age" spiega benissimo la tempra della regina figlia di Anna Bolena.




Elisabetta I, regina d’Inghilterra, fu la vendetta postuma di Anna Bolena su tutto quanto le era capitato. Come sappiamo Anna dopo pochi anni di matrimonio con il re Enrico VIII (già intento a correr dietro alle sottane di Jeane Seymour) venne accusata di adulterio, stregoneria e molto altro, rinchiusa nella Torre e decapitata. Da quel momento la principessina Elisabetta, di soli 2 anni, venne considerata un’illegittima e forse figlia non del re ma di uno dei (come si vociferava) molteplici amanti di Anna. La stessa Anna era stata aspramente criticata dal re quando aveva dato alla luce una femmina anziché l’agognato erede maschio ed inoltre come hanno dimostrato le vicende successive Enrico VIII era incline a inventarsi di tutto pur di sbarazzarsi delle mogli e impalmare la bella di turno, tranne Anna di Cleves che ripudiò proprio perché era brutta da far spavento ma che, stranamente, gli rimase amica tutta la vita (d’altra parte, avrà temuto per la sua testa…). Alla morte del re salì al trono il figlio Edoardo, poi la figlia maggiore Maria e infine proprio Elisabetta, la figlia dell’odiata Bolena.

Poiché era “solo una donna” anche i consiglieri più vicini spingevano per un matrimonio: sposandosi ci sarebbe stato un re ad occuparsi degli affari di Stato, che una donna secondo i contemporanei della regina non avrebbe mai compreso. Ma Elisabetta non si sposò mai e governò per oltre 40 anni sull’Inghilterra, facendone un Paese prospero e ricco di cultura. Come già ricordato, proprio nell’era di Elisabetta William Shakespeare metteva in scena le sue opere.

Elisabetta inoltre era molto intelligente, conosceva varie lingue tra cui l’italiano che parlava fluentemente, insomma fu una regina e una donna capace e determinata, nonostante le angherie subite durante la sua infanzia, le minacce di morte prima e dopo il regno della sorella Maria (che la disprezzava) il suo strano caso di regina “single”. La vera vendetta di Anna Bolena fu proprio lei, Elisabetta.









Nessun commento:

Posta un commento